pieve-di-controne credit: bagnidiluccaterme.info

Il paese si caratterizza per alcune graziose case che si affacciano su aie selciate, ma soprattutto per la Pieve di S. Giovanni Battista. Anticamente nota come Pieve di Santo Stefano di Bargi e ricordata addirittura in un documento dell'anno 884 conservato nell’Archivio Arcivescovile; nella pergamena si ricorda che la pieve fu una delle ventotto chiese fondate dal San Frediano, Vescovo di Lucca.

Nel XIV secolo la Chiesa fu investita da una frana che ne ostrui' l'entrata e rese necessario spostarla al posto della parte absidale. L’orientamento della chiesa fu quindi modificato ed ancora oggi è possibile vedere le geometrie originali e i fregi della vecchia facciata sul retro della zona absidale.

Il campanile fu eretto a fine ottocento ed presenta al suo interno le campane più grandi dell’intero comune. L’interno della chiesa è a tre navate con un bel fonte battesimale in pietra, custodito all’interno di una cancellata. Il pregevole organo fu costruito nel 1773-1774 da Michelangelo Crudeli.


Informazioni utili


Sponsor