chiesa-conservatorio-elisabetta Interno della chiesa di Sant'Elisabetta. credit: Massimo Pia

Questo ex convento, poi divenuto conservatorio, è collocato nella più bella altura del colle orientale di Barga, venne fondato da Michele Turignoli, frate del Terzo Ordine di San Francesco, nel 1456, per ospitare alcune giovani donne ritiratesi a vita religiosa.

Nel 1788 il convento venne ampliato e trasformato in istituto per l’educazione delle giovinette. Nella chiesa si possono ammirare due opere in terracotta: una pala ad altorilievo raffigurante la Madonna della Cintola di Benedetto Buglioni (1510 circa) e la Madonna con bambino di Giovanni Della Robbia (1500-1510); vi trovano collocazione anche un grande crocifisso in legno del XIII secolo e un dipinto su tavola raffigurante la Madonna in trono con bambino tra i santi Paolo e Agostino del XVI secolo.


Informazioni utili

  • Indirizzo: Barga /Via del Pretorio, 35 ➪ Ottieni Indicazioni
  • Bibliografia: P. Groppi, Guida pratica e storica di Barga, 1901 - A. Nardini, La guida di Barga, 2000


Sponsor