villa-gherardi Villa Gherardi © Keane

Villa Gherardi è una maestosa villa storica del '600. È situata nel cuore di Barga, circondata dal verde. Si trova a pochi minuti a piedi dal centro e dal nucleo storico di Barga

La Villa fu edificata nei primi anni del 1600 dal marchese Angeli per trascorrervi le vacanze estive. Per accedere alla tenuta si entrava dall'enorme arcata ancora esistente definito 'Cancellone' dai barghigiani per l'imponente cancello in ferro che possiede. La villa fu realizzata a tre piani più uno seminterrato. Il piano terra ospita oggi la biblioteca comunale 'Fratelli Rosselli', con un patrimonio di oltre 40000 volumi, mentre in origine era lo spazio dove venivano allestiti i ricevimenti e gli spettacoli come danze, recitazioni o letture. Il primo e il secondo piano della villa ospitano una struttura ricettiva per coloro che vogliono passare una tranquilla vacanza o un weekend a Barga. La struttura ricettiva di Villa Gherardi è gestita da Stefano, Adele e Riccardo, che porgono il loro più caloroso benvenuto a tutti coloro che vorranno soggiornare a Barga. La villa è il luogo ideale per iniziare la visita della splendida città di Barga e i luoghi circostanti, sia per viaggiatori individuali che per famiglie, coppie e gruppi. E' possibile scegliere tra quattro diverse tipologie di camera ciascuna con bagno privato: camera singola, matrimoniale / doppia con letti singoli, tripla o quadrupla. La colazione è inclusa nel prezzo. Per info e prenotazioni: www.villagherardi.it/info-prenotazioni/ A fianco della villa sorge un fabbricato ad un solo piano che in origine veniva utilizzato per la filatura della seta, difatti molti erano i gelsi coltivati per alimentare, con le loro foglie, i bachi da seta. Nel cortile di fronte alla villa, sulla sinistra è possibile vedere quel che resta di una fontana pompeiana costruita tra il XVI e XVII secolo dagli Angeli. Al centro della fontana l'acqua sgorgava attraverso una faccia grottesca per fluire poi in una pila di pietra serena. Ai lati stanno due nicchie minori che ospitavano statue in marmo bianco raffiguranti le naiadi, ninfe delle sorgenti della mitologia greca. Allontanandosi ulteriormente dalla villa, percorrendo il viale alberato che gli si apre di fronte, ci si imbatte nella cappellina privata degli Angeli, dedicata a Santa Maria Assunta. Nel 1790, dopo che gli Angeli si furono trasferiti a Roma, la villa divenne proprietà dei Gherardi, altra importante famiglia che visse a Barga.

La Villa Gherardi dai marchesi Angeli al comune, A. Nardini