chiesa-san-cassiano-gromignana credit: comune di Coreglia Antelminelli

Le prime notizie su questa chiesa dedicata a S.Cassiano risalgono al 1463, notizie che ci vengono date dalla relazione di una visita pastorale effettuata dal Vescovo Stefano Trenta che trova, durante la sua visita alla Vicaria di Coreglia, la chiesa diroccata e semidistrutta dalle guerre. Il fatto quindi di trovarla nel 1463, semidistrutta, è solo prova che era preesistente a questa data, ma altro non ci è dato di sapere.

L’aspetto attuale non ha alcun pregio architettonico, integra è restata la porta presbiteriale ora murata. Ha nella facciata, sopra la porta centrale, un oculo con la vetrata che rappresenta S.Cassiano.

Il campanile della chiesa di Gromignana fu costruito nel 1873. Nel sepolcrino dell’altare maggiore fu posta una piccola teca di ottone argentato contenente le reliquie dei Santi Martiri Paolino e Regolo e la reliquia di S.Gemma Vergine e nel sepolcrino dell’altare del Sacro Cuore fu deposta una piccola teca di ottone argentato contenente le reliquie dei Santi Martiri Urbano e Concordio; e nell’una e nell’altra teca furono messi tre grani d’incenso e una piccola pergamena con l’atto della consacrazione.


Informazioni utili


Sponsor