croce-berlinghieri-tereglio Crocifisso 'Berlinghieri' credit: Valenti Radici L.

All'interno della Chiesa di Santa Maria Assunta in Tereglio, si trova una tavola dipinta, sicuramente l’oggetto di maggior valore di questa chiesa. Si tratta di un Cristo trionfante, cioè raffigurato vivo sulla croce.

E’ attribuita da alcuni studiosi ad uno dei figli di Berlinghiero Berlinghieri, da altri, più prudentemente, alla scuola di Berlinghiero.

Questa croce è stata restaurata grazie all’intervento della Fondazione Banca del Monte di Lucca, Lions Club Garfagnana, Comune di Coreglia Antelminelli e Soprintendenza ai Beni A.A.A.S. Nei piccoli spazi laterali si intravedono la Vergine e S.Giovanni, la cattura di Gesù e il bacio di Giuda, a sinistra l’annuncio della resurrezione dato dall’angelo alle tre donne.

Vicino al sepolcro due guardie armate di lancia e scudo. Nel rettangolo superiore la scritta Ihs Nazare rex judeor ed il Padreterno in atto di benedire oltre a due angeli alati. Nelle due testate laterali i simboli dei quattro evangelisti.

Secondo la tradizione si pensa che questa tavola provenga dalla chiesa del distrutto abitato di Bori; in un manoscritto si legge che:

...dopo la distruzione del castello di Arboreo posto sopra il castello di Tereglio, alle pendice dell’Alpe, furono trasferiti gli utensili ed entrate di detta chiesa ed aggregate alla chiesa di S.Maria Assunta di Tereglio e tra gli altri mobbili vi era una sacra immagine che rappresentava un Redentore Crocifisso opera a similitudine di quella che oggi si trova in Lucca, nella chiesa di S. Giulia sulla Piazza del Suffragio ed altra che si ritrova nella chiesa di S. Michele in Piazza, oltre ad immagini simili se non di grandezza almeno di pennello.

Informazioni utili


Sponsor