palazzo-comunale-coreglia credit: comune di Coreglia Antelminelli

Il palazzo comunale assunse la forma attuale sul finire del Cinquecento. L'elegante facciata è scandita da due cordoli di pietra nera che l'attraversano paralleli in lunghezza e definiscono i piani restituendo un'equilibrata percezione compositiva.

Una gronda ampia e sobria sormonta l'edificio. Il portone d'ingresso, in bugnato, si pone in continuità stilistica con le grandi finestre quadrangolari del piano terra, incorniciata tra massicce piastre di pietra nera scalpellinata. Il primo piano introduce la linea curva attraverso una serie di finestre ad arco, sempre in pietra nera, che si ripetono ammorbidendo l'impatto visivo.

Il secondo e ultimo piano sembra invece completare la compostezza del piano terra con i suoi finestrini bassi con riquadri privi di scalpellinatura. Il palazzo, oltre a essere la sede del Comune di Coreglia Antelminelli, conserva l'Archivio Storico – fonte di documentazione sulla vita del capoluogo e delle comunità che vi orbitavano attorno a partire dal XVI secolo.


Informazioni utili


Sponsor